CONTRATTI DI FORNITURA DEL GAS DOMESTICO PER UTENTI ULTRA 75enni E, IN GENERE, VULNERABILI

1
185

A partire dall’01/01/24 i contratti per la fornitura del gas per uso domestico sono stipulati soltanto sul mercato libero. I vulnerabili però, tra cui gli ultra 75enni, possono optare per il contratto tutelato con prezzo a metro cubo imposto mensilmente dallo stato tramite ARERA. Ad esempio per febbraio esso è stato di 0.30 €/Smc (CMEM);  tale prezzo è sicuramente inferiore a quello del mercato libero che potrebbe essere anche di 0,80 €/Smc.

Per accedere a questa tipologia di contratto è sufficiente chiamare la società con cui è stato stipulato il contratto di fornitura indifferentemente sul mercato libero o su quello tutelato (ENEL; ENI;…….). Questa darà tutte le delucidazioni e, a sua volta, invierà al cliente una bozza di contratto ed, eventualmente,  un modulo di autocertificazione, che il cliente dovrà compilare e rinviare al proprio venditore che quindi erogherà il servizio in regime di tutela della vulnerabilità.

Per completezza aggiungiamo che sono considerati ”clienti vulnerabili – gas” i clienti domestici che si trovano in almeno una di queste situazioni:

  • Si trovano in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio percettori di bonus)
  • Sono soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge 104/92
  • Hanno un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi
  • Hanno un’età superiore ai 75 anni.

Lucio Pulini  –  Responsabile regionale utenti e consumatori

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.