Festival della Partecipazione 2018 a L’Aquila

0
24

Si è concluso il Festival della Partecipazione nel migliore dei modi.
Tanti spunti di riflessione, tante proposte su cui lavorare per migliorare il rapporto democratico tra cittadini ed Istituzioni.
Proposte di modifica alla Costituzione, discusse con il Ministro Fraccaro, per migliorare l’incisività dei cittadini nelle scelte del Governo, proposte per la costituzione di un Dipartimento della Ricostruzione per valorizzare l’esperienza e le competenze acquisite da tutti i disastri verificatisi negli ultimi anni, sono nate collaborazioni tra le associazioni inimmaginabili solo sei mesi fa, ipotizzati interventi per la sicurezza nelle scuole con il vice ministro all’Istruzione Lorenzo Fioramonti, presentati progetti di ricostruzione partecipata per la valorizzazione dei nostri immobili pubblici come la biblioteca Tommasi, coinvolti centinai di studenti delle nostre scuole sul senso dell’educazione civica, e tanto tanto altro.
Un lungo elenco che ci spinge a continuare a lavorare sul percorso intrapreso tre anni fa, percorso che non si chiude con questo evento ma di cui, questa terza edizione, rappresenta la tappa intermedia di un viaggio che sarà lungo, impegnativo e senz’altro foriero di ottimi risultati.
I cittadini vogliono contare, non solo essere contati.
I cittadini attivi non possono che essere lo stimolo per le Istituzioni verso una maggiore e migliore democrazia.


Un grazie grande grande va a tutti i volontari, gli attivisti e le associazioni che hanno dedicato tempo, competenze, relazioni e meravigliose potenti energie alla nostra città di  L’Aquila.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.